BLOG

 
Fondo ristorazione

Fondo ristorazione:le domande per ottenere il fondo ristorazione

17 Nov 2020, by YOUR SOLUTION in AIEF, FONDO RISTORAZIONE

Fondo ristorazione: ecco come ottenere il contributo da mille a 10mila euro

II sostegno è riconosciuto per l’acquisto effettuato dopo il 14 agosto 2020 di prodotti di filiere agricole e alimentari made in Italy

Via libera dal 15 novembre alla presentazione delle domande per ottenere il fondo ristorazione.

Fino al 28 novembre ristoranti, agriturismi, mense, catering, alberghi, potranno richiedere il contributo a fondo perduto – da mille euro e fino a un massimo di 10mila euro – per l’acquisto di prodotti delle filiere agricole e alimentari al 100% Made in Italy, anche Dop e Igp, inclusi quelli vitivinicoli, valorizzando così la materia prima dei territori.

 

Fondo ristorazione

II sostegno è riconosciuto per l’acquisto effettuato dopo il 14 agosto 2020 di prodotti di filiere agricole e alimentari made in Italy

 

La dotazione del Fondo

Il Fondo ristorazione ha una dotazione di 600 milioni di euro. «In questo difficile momento per il mondo della ristorazione – ha sottolineato la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova – diamo un segnale concreto alle aziende, alle donne e agli uomini che ci lavorano quotidianamente e a tutta la filiera agroalimentare.

Garantiamo liquidità immediata e rafforziamo la straordinaria alleanza tra mondo della ristorazione e della produzione». Ecco domande e risposte sulla procedura, abbastanza articolata, per chiedere il contributo.

É previsto un click day?

No, non è previsto. L’ordine di presentazione non dà diritto ad alcuna precedenza sulla erogazione del contributo. É dunque possibile recuperare tutta la documentazione richiesta prima di presentare la domanda entro il 28 novembre.

Chi può presentare la domanda?

Il contributo a fondo perduto è destinato a ristoranti, agriturismi, mense, catering, alberghi per l’acquisto di prodotti delle filiere agricole e alimentari al 100% Made in Italy, anche Dop e Igp, inclusi quelli vitivinicoli.

 

FONTE: SOLE 24 ORE

LEAVE A COMENT